Spedizioni

Le nostre spedizioni vengono effettuate con Corriere Espresso (nel rispetto della normativa Adr – Marginali ed Esenzioni) e impacchettate con scatole e imballaggi omologati (D.D. 25/10/2011). Il pacco è tracciabile tramite codice che forniremo (su richiesta dell’acquirente) al momento dell’invio. Occorrono almeno 2 giorni lavorativi per preparare il pacco + 4-5 giorni lavorativi per riceverlo (spedito dopo averlo preparato) e, nel caso di bonifico bancario, solo quando avremo potuto visualizzare l’effettiva contabile del pagamento sul nostro conto. Tuttavia non possiamo prevedere cause di forza maggiore e problematiche relative ai tempi tecnici del Corriere. Pertanto consigliamo di ordinare con largo anticipo in caso i prodotti debbano essere utilizzati in un evento specifico (almeno una settimana prima) per evitare di ricevere in ritardo la spedizione rispetto alla data prefissata.

ATTENZIONE: Nel mese di Dicembre si potrebbe verificare una congestione nelle spedizioni a seguito del gran numero di richieste, ma garantiamo l’evasione degli ordini entro Capodanno (salvo giacenze imputabili al destinatario o ritardi nei pagamenti con bonifico, non dipendenti dalla nostra volontà).

IMPORTANTE: Non è possibile in alcun modo fare eccezioni per le spedizioni, le quali seguiranno SEMPRE la normale tempistica per essere evase. In caso di ordinazioni in cui viene espressamente richiesto di fare arrivare la merce entro una data definita e in tempi inferiori alla normale procedura, annulleremo automaticamente l’ordine onde evitare ingiuste contestazioni, non in linea con i nostri termini e condizioni d’uso.

La tariffa di spedizione sul territorio nazionale (esclusi: vedi sotto) è di € 10,00. Il pacco potrà contenere un massimo di 5 Kg di materiale attivo e fino a 25 Kg lordi.

Sicilia-Calabria-Sardegna + località periferiche/disagiate: Il costo della spedizione è di € 15,00; ciò è dovuto alla tariffa extra richiesta dal corriere che identifica tali località (vedi link1 e link2) come zone particolarmente difficili e onerose da raggiungere. E’ importante indicare in fase di completamento d’ordine di appartenere a questa tipologia di zone, altrimenti il costo aggiuntivo verrà comunque accertato e richiesto successivamente per poter processare la spedizione.

Appuntamento per la consegna: è possibile indicare questo servizio in fase di completamento d’ordine, per essere contattati telefonicamente dal corriere prima di ricevere il pacco. Il servizio ha un costo extra di € 5,00.

Giacenze: Le spedizioni finiscono in giacenza dopo due tentativi di consegna da parte del corriere falliti. In questo modo viene aperto un dossier di giacenza che addebita alla nostra azienda un costo di oltre 10 euro (che non richiediamo se l’acquirente ritira il pacco in giacenza in tempo utile). Dopo alcuni giorni di mancato ritiro (presso la sede del corriere o ufficio postale di zona che comunicheremo via email al momento dell’accertamento del mancato ritiro), il pacco ritorna automaticamente al mittente (presso la nostra sede), con l’addebito ulteriore di 10 euro circa (cifra variabile a seconda di diversi fattori ambientali e peso del pacco). Nel caso in cui dovesse verificarsi questa problematica (giacenza + ritorno al mittente) imputabile ad una mancanza dell’acquirente, rinvieremo il pacco al destinatario soltanto dopo aver richiesto e ricevuto il pagamento di tali spese + il costo della nuova spedizione. Se il valore della merce dovesse essere inferiore a tali addebiti (definiti su una media di 30 euro), il contratto di compravendita si riterrà concluso, senza alcun rinvio della merce, che verrà considerata “cauzione per le spese sostenute”. In caso di valore superiore e rifiuto di una nuova consegna, restituiremo la somma ricevuta per l’ordine meno i costi derivati da tale problematica. In caso di giacenza consigliamo pertanto di ritirare immediatamente il pacco presso la sede che comunicheremo via email, onde evitare gli addebiti suindicati.

IMPORTANTE: Dal momento in cui affidiamo la spedizione al trasportatore, quest’ultimo diventa il diretto responsabile della stessa. Per ovvi motivi (e nel rispetto della normativa vigente) non possiamo agire in alcun modo sull’operato di spedizione e consegna (es. spedizione consegnata a soggetto differente dall’acquirente e che si spaccia per quest’ultimo davanti al corriere).